Chiesa dell'Abbazia della Misericordia

Chiesa Abbazia Misericordia

Chiesa dell'Abbazia della Misericordia

Nel piccolo e delizioso Campo dell'Abbazia della Misericordia, a fianco della vecchia Scuola della Misericordia, si affaccia la Chiesa di "Santa Maria de la Misericordia" anticamente detta anche Santa Maria in Val Verde. Questo antico nome si deve al fatto che la chiesa ed il convento sorgevano in una zona di prati erbosi. 
La prima struttura della Chiesa risale al 936 anche se la facciata  è stata rinnovata nel 1650 da Clemente Molli, collaboratore del Bernini e del Longhena.

Facciata della Chiesa dell'abbazia della Misericordia
La facciata, opera dell'architetto Clemente Molli 

In questa zona i turisti sono rari e si gode del silenzio e del profumo della vicinissima laguna. Pregevole il pavimento del campo in antichi mattoni fatti a mano, uno dei pochi rimasti a Venezia (un altro è di fronte alla vicina Chiesa della Madonna dell'Orto). Le campiture di mattoni posati a spina pesce sono riquadrate da fasce di trachite.

Il pavimento del campo dell'Abbazia
Gli antichi mattoni del campo, posati a spina pesce e contornati in trachite

 

La chiesa ha perso da tempo le sue funzioni di edificio religioso: chiusa dapprima dopo l'arrivo di Napoleone e la caduta della Repubblica fu trasformata in magazzino. Per un periodo tornò ad essere riutilizzata come edificio religioso fino ad essere ceduta a privati nel 1973. Ora viene aperta in occasione di esposizioni d'arte, come quella che mi ha permesso di fare le foto che trovate qui sotto. 

Chiesa dell'Abbazia della Misericordia

Forse ti potrebbe interessare...