Codussi Mauro, Architetto

Mauro Codussi, architetto, la chiesa di San Michele

Codussi Mauro, Architetto, Biografia

Nato a Lenna, nel bergamasco, nel 1440 si trasferì prima a Rimini dove lavorò come muratore e tagliapietra. In questo periodo, grazie anche alle trasferte in Toscana, potè osservare le grandi architetture Riminesi e poi le opere toscane dell'Alberti e del Brunelleschi. Nel 1468 si trasferisce a Venezia e ci rimarrà fino alla morte regalandoci stupende architetture, silenziose testimoni del suo spirito innovativo. 

Codussi: lo stile 

Quando il Codussi arriva a Venezia la città è preda del gotico veneziano ed ancora stentano a diffondersi le innovazioni rinascimentali. Il Codussi contribuirà non poco a portare una ventata di rinnovamento coniugando i principi rinascimentali con il patrimonio culturale locale ottenendo uno stile del tutto particolare ed unico. Le sue architetture sono di una bellezza emozionante.

Codussi, la Chiesa di San Michele in Isola a Venezia

Codussi: la Chiesa di San Michele in Isola (1468-1479)

La Chiesa sorge nell'isola di San Michele adibita a cimitero. Realizzata in bianca pietra d'Istria la facciata è tripartita con due livelli sovrapposti. Gli elementi più interessanti si trovano nel livello superiore e sono il frontone curvilineo e le due ali di raccordo alla parte inferiore, ornati con pregevoli decori a conchiglia nella parte interna dei bordi curvi. 

Chiesa di San Michele in isola, architetto Codussi
La Chiesa di San Michele nell'isola cimitero di Venezia. 

Codussi: la Chiesa di San Zaccaria

La Chiesa di San Zaccaria si trova nei pressi di San Marco. Il Codussi ne curò il rinnovamento dato che la chiesa ha origini antichissime, attorno all'anno mille. L'edificio, ed il convento annesso, esistevano prima di Palazzo Ducale che, infatti, è stato eretto nel "brolo", cioè nell'orto, del convento, donato dalle monache alla repubblica.

 

La chiesa di San Zaccaria

Chiesa di San Zaccaria del Codussi

Come nella Chiesa di San Michele, a coronamento della chiesa viene posto un timpano curvo pregevolmente decorato con, anche qui, due ali che collegano il livello superiore a quello inferiore. Evidente la differenza tra le timide decorazioni del basamento, classico, e quelle più decise della parte superiore. Differenza dovuta, probabilmente, al passaggio di testimone tra il proto Antonio Gambello che iniziò l'edificazione dell'edificio sacro ed il Codussi che lo portò a termine. 

Codussi: la scuola grande di San Marco

La scuola grande di San Marco è oggi l'ingresso dell'ospedale civile di Venezia. Ma un tempo era la sede di una delle più importanti tra le scuole grandi. 

Molti artisti e architetti contribuirono alla realizzazione di quest'opera, tra questi fondamentale fu l'opera di Pietro Lombardo e del Codussi. Quest'ultimo completò la facciata e fece costruire lo scalone interno. 

Codussi Mauro architetto la scuola grande di san marco

 

Codussi: la chiesa di Santa Maria Formosa

I veneziani hanno ribattezzato la Chiesa dedicata alla "Purificazione di Maria" chiamandola Santa Maria Formosa. Il nomignolo si deve al fatto che Maria apparve in sogno a San Magno sotto forma di una matrona, di una signora "formosa". 

Il Codussi ne disegnò la struttura ma fece a tempo a vedere solamente l'inizio della costruzione degli interni. La facciata sul campo, che vediamo raffigurata qui sotto, è stata portata a termine da altri architetti di cui non è dato sapere il nome.

Mauro Codussi, architetto, chiesa di santa maria formosa

 

Codussi: torre dell'orologio e parte delle procuratie vecchie

Mauro Codussi, la torre dell'orologio

 

Codussi: la Chiesa di San Giovanni Crisostomo

Anche qui la firma del Codussi è evidente nella parte superiore della facciata. Il Codussi non fece a tempo a vederla realizzata anche se fu portata a termine dal figlio Domenico rispettando i disegni del padre. 

Mauro Codussi chiesa san giovanni grisostomo

 

Forse ti potrebbe interessare...