Scuola Grande di San Rocco, Venezia

La scuola grande di San Rocco di sera

La Scuola Grande di San Rocco a Venezia

Situata nel bellissimo campo di San Rocco la Scuola Grande dedicata al santo ha avuto la fortuna di non subire le spoliazioni che hanno impoverito le altre Scuole veneziane ed è conosciuta per la straordinaria raccolta di opere del Tintoretto. 

La scuola grande di San Rocco in un dipinto

La Scuola ha origine nel 1478 con l'autorizzazione del Consiglio dei Dieci.

L'arrivo a Venezia delle reliquie di San Rocco

Ma è con l'arrivo delle reliquie di San Rocco, nel 1483 che la Scuola assume importanza. Reliquie acquistate (e non rubate come dice qualcuno) a Voghera da un certo Frate Giovanni che le aveva vendute perché necessitava di denaro per i poveri ed i malati del paese. Dato che il commercio di reliquie era vietato le due parti si accordarono per simulare un furto, atto meno grave. 

Una volta che la Scuola ebbe le reliquie del santo doveva dotarsi di una sede opportuna ed iniziarono i travagli che portarono alla sede attuale. 

scuola grande di san rocco a Venezia


 

Gli architetti della Scuola di San Rocco

Il grandioso edificio che ospita, tutt'oggi, la Scuola è frutto del lavoro di diversi architetti.

All'inizio la Scuola lo commissionò a Pietro Bon che iniziò la costruzione ma venne liquidato, per divergenze nate con il committente, nel 1524. 

All'importante Architetto e Scultore Veneziano fece seguito un'altra personalità famosa, Antonio Abbondi che tutti conosciamo come lo Scarpagnino. A lui si deve, ad esempio, lo splendido scalone. 

scuola grande di san rocco lo scalone

La facciata della Scuola di San Rocco

La facciata è in stile rinascimentale, con cerchi intarsiati di marmo colorato, serpentina e porfido. 

Tutte le colonne scanalate sono circondate da ghirlande (come quelle della vicina Chiesa di San Rocco): una di vite, una di alloro, un'altra di quercia. Sulle basi delle colonne sono disposti animali sdraiati, uno di questi è un elefante, alto 10 centimetri e scolpito in maniera curiosa, ricco di dettagli. Strana la collocazione di questi animali ai piedi delle colonne e strana la scelta di scolpirli così piccoli. 

 

Il pavimento della Scuola

Il pavimento del piano terra della Scuola è un classico tra i pavimenti veneziani: una scacchiera in diagonale in marmo rosso Verona ed in Pietra d'Istria.

Ma è al piano primo che il pavimento stupisce per la sua elaborata concezione. Il progetto è di Pietro Saccardo e viene realizzato attorno al 1890, quindi in epoca abbastanza recente. 

scuola grande di san rocco a venezia

Di seguito una gallery di foto del pavimento:

 

Il pavimento dei pianerottoli dello scalone

Il pavimento del pianterreno della Scuola

Il pavimento della sala dell'albergo

La sala capitolare della Scuola Grande di San Rocco

Bibliografia e libri consigliati

La Scuola Grande di San Rocco - S. Settis e F. Posocco, 2008

Splendida edizione illustrata che raccoglie ed illustra i capolavori del Tintoretto e degli altri artisti che hanno lavorato per la Scuola Grande di San Rocco. 

Forse ti potrebbe interessare...