Chiesa di San Stae, Venezia

Chiesa di San Stae, Venezia

San Stae (soprannome veneziano per San Eustachio) sul Canal Grande, è una chiesa settecentesca, riedificata con la facciata sul canale, anziché verso l'interno, su di un'antica chiesa del 966 dedicata a san Isaia.

Il rifacimento fu finanziato e voluto dal doge Alvise Mocenigo che qui venne sepolto sotto una anonima lapide affinché i posteri 'dimenticassero il suo nome e la sua vanità ivi deposti.'

 

Chiesa San Stae, interni

 

Secondo lo storico Boschini nella vecchia chiesa nel 1674 c'era ancora una "Flagellazione" di Giorgione, unica opera dell'artista presente nel panorama delle chiese veneziane. Se ne sono perse le tracce. 

 

Chiesa di San Stae, il crocifisso

 

Chiesa di San Stae, interni

Foto di Francesco Bianco di Portogruaro

Forse ti potrebbe interessare...