Storia dell'architettura a Venezia

421 d.C., 25 Marzo, Fondazione di Venezia

Fondazione di Venezia

Secondo la tradizione il 25 Marzo del 421 avviene la fondazione di Venezia. L'episodio di cui si tramanda la leggenda è un furioso incendio che stava bruciando le capanne di pescatori sull'isola di Rialto. Venne invocato l'apostolo Giacomo, l'incendio si spense ed i pescatori costruirono una cappella, il primo edificio dell'attuale chiesa di San Giacomo di Rialto nel luogo che diventerà il centro delle attività commerciali della Repubblica. 

936 - Chiesa dell'Abbazia della Misericordia

La Chiesa dell'Abbazia della Misericordia si affaccia su un piccolo e solitario campo a pochi passi dalla Laguna Nord. L'edificazione della Chiesa risale al 936 anche se la facciata è stata rinnovata nel 1650 da Clemente Molli.

La Chiesa dell'Abbazia della Misericordia

1104 - Arsenale Venezia

Nel 1104 per volontà del doge Ordelaf Falier viene costruito l'Arsenale. Il primo arsenale  comprendeva 24 squeri per la costruzione di navi, non più privati ma posti sotto il controllo dello stato. 
Quel primitivo insediamento verrà ampliato fino ad occupare una superficie di 46 ettari.

L'Arsenale di Venezia

1130 - Chiesa della Carità (parzialmente demolita)

Svaligiata dai Francesi e tagliata a metà dal Selva con un soppalco, questa povera Chiesa era stata costruita nel XII secolo. Oggi è sede dell'Accademia delle belle arti che occupa i due piani della Chiesa oltre che la vicina ex Scuola grande della Carità.

La Chiesa della Carità

1231 - Chiesa dei Frari

Nel 1231 i Frati Francescani Minori edificano la prima Chiesa che sarà poi ampliata con futuri interventi fino a diventare l'attuale Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari, che per i veneziani è sempre la "Ciesa dei Frari" o, più semplicemente, "Frari".

La Chiesa dei Frari

1365 - Chiesa Madonna dell'orto

Tra il 1365 ed il 1377 venne costruita, dall'ordine degli Umiliati, la Chiesa gotica della Madonna dell'Orto... così viene chiamata, dai veneziani, la Chiesa di San Cristoforo dopo che venne collocata al suo interno una statua miracolosa proveniente da un orto poco lontano. 

La Chiesa della Madonna dell'orto

1400 - Palazzo Barbarigo Nani Mocenigo

Palazzo Barbarigo Nani Mocenigo è a San Trovaso e risale al 1400.

Palazzo Barbarigo Nani Mocenigo

1410 - Palazzo Pesaro Papafava

Poco lontano dalla Scuola della Misericordia, di fronte al Rio San Felice, si affaccia questo palazzo dei primi anni del 1400. 

Palazzo Pesaro Papafava

1421 - Ca' D'Oro

Nel 1421 Marino Contarini inizia la costruzione del più bel palazzo gotico lungo il Canal Grande. Vandalizzato da restauri che lo avevano impoverito e imbruttito è stato riportato all'antico splendore da un grande mecenate, Giorgio Franchetti, che lo ha, infine, regalato alla città.

Ca' d'Oro

1420 circa - Palazzo Pisani Santa Marina

Palazzo Pisani a Santa Marina, ora "Palazzo Pisani Nicolaj", era presente nella veduta di Jacopo de Barberi del 1500, quindi è stato costruito tra il 1400 ed il 1500. 

Palazzo Pisani a Santa Marina

1450 Palazzo Cavalli Franchetti

Edificato all'incirca nel 1450 subisce molte modifiche e ristrutturazioni, ma rimane uno dei più bei palazzi del Gotico Veneziano lungo il Canal Grande.

Palazzo Cavalli Franchetti

1458 - Chiesa San Zaccaria

Nel 1458 le monache di San Zaccaria affidano ad Antonio Gambello, architetto, il compito di ricostruire la Chiesa. L'edificio viene dapprima progettato in austero stile gotico, ma quando l'architetto Gambello muore le colte monache affidano la Chiesa ad nuovo e moderno architetto, Mauro Codussi
Il Codussi veste l'edificio secondo i canoni rinascimentali creando una delle più straordinarie facciate di Venezia, di una bellezza commovente.

Chiesa di San Zaccaria 

1460 - Palazzo Contarini Dal Zaffo Polignac

Palazzo Contarini Dal Zaffo Polignac viene costruito dopo la metà del 1400, non si sa chi sia il committente. Viene acquistato dai Contarini Dal Zaffo nel 1562 ed è oggi di proprietà della famiglia Polignac. 

Palazzo Contarini Dal Zaffo Polignac

1473 - Palazzo Soranzo Van Axel

Uno dei più belli tra i palazzi del tardo gotico veneziano. Costruito tra il 1473 ed il 1479 da Niccolò Soranzo si distingue per il doppio affaccio su due canali ad angolo, da cui il salone interno ad "L". Dopo 10 anni di restauri apre al pubblico nel 2017 in occasione della biennale d'arte. 

Palazzo Soranzo Van Axel

1481 - Chiesa dei Miracoli

Nel 1481 inizia la costruzione, da parte di Pietro Lombardo, della Chiesa di Santa Maria dei Miracoli, che i veneziani chiamano "Chiesa dei Miracoli". Un piccolo, meraviglioso scrigno interamente rivestito di marmi preziosi. 

La Chiesa dei Miracoli

1485 - Scuola Grande San Marco

Dopo l'incendio del 1485 l'architetto Pietro Lombardo viene incaricato di ricostruire la Scuola. Nel 1490 prenderà il suo posto Mauro Codussi che porterà quasi a compimento l'edificio. Gli subentrerà il Sansovino che completerà la parte prospiciente il canale. Dopo la soppressione della Scuola in epoca napoleonica, la Scuola diventerà parte dell'ospedale militare. Oggi è l'ingresso da terra dell'ospedale civile e, al piano primo, museo. 

1505 - San Gemignano - demolita

Incredibilmente distrutta per fare posto ad una sala da ballo per l'imperatore francese (che solo una volta la utilizzò) la Chiesa di San Gemignano era considerata uno dei  capolavori del Sansovino. La costruzione inizia nel 1505 a cura di un tale Cristoforo da Legname, ma sarà il Sansovino a portare a termine la costruzione. 

La Chiesa di San Gemignano

1507 - Chiesa di San Salvador

Nel 1507, e più precisamente il 25 Marzo (data della fondazione di Venezia) viene posata la prima pietra della nuova chiesa di San Salvador ad opera prima di Tullio e Pietro Lombardo, completata poi dal Sansovino. 

La Chiesa di San Salvador

1510 - Palazzo Soranzo Piovene

Nei primi decenni del 1500 Sante Lombardo progetta e coordina i lavori per la costruzione di questo Palazzo sul Canal Grande (quello bianco nella foto a sinistra) per conto della famiglia Soranzo. 
Oggi è un comando della Guardia di Finanzia di Venezia.

Palazzo Soranzo Piovene 

1517 - Scuola Grande di San Rocco

Nel 1517, di fronte alla Scuoletta, gli spazi della quale sono ormai insufficienti, inizia l'edificazione della Scuola Grande di San Rocco. Vi lavoreranno il Bon e poi lo Scarpagnino.
I lavori termineranno nel 1549.
Il ciclo pittorico del Tintoretto inizieranno nel 1564 per finire nel 1588 con la consegna dei teleri del pianterreno. 

Scuola Grande di San Rocco

1545 Palazzo Loredan a San Stefano

Palazzo Loredan venne costruito riunendo assieme tre edifici precedentemente appartenuti ai Mocenigo, acquistati e completamente ricostruiti a cura dell'architetto Antonio Abbondi, detto lo Scarpagnino. 

Palazzo Loredan a San Stefano

1550 - Ca' Zanardi

Costruita nella prima metà del 1500 dalla famiglia Zanardi, Ca' Zanardi è famosa per essere stata la prima sede di quello che è oggi il gruppo dolciario Colussi. All'interno una splendida veneziana decorata, di epoca recente. 

Ca' Zanardi

1590 - Palazzo Fontana Rezzonico

Costruito tra la fine del 1500 e gli inizi del 1600 Palazzo Fontana Rezzonico vide qui i natali di quel Carlo Rezzonico che divenne Papa Clamente XIII. 

Palazzo Fontana Rezzonico

1625 - Scuola grande dei Carmini

È l'ultima delle Scuole ad esser proclamata "grande", pochi anni prima della caduta della repubblica. L'edificio della Scuola prenderà il posto di una vecchia costruzione acquistata e fatta demolire nel 1625, data che coincide anche con l'inizio della costruzione. I lavori vengono coordinati dall'architetto Francesco Caustello a cui succederà Baldassarre Longhena

Scuola Grande dei Carmini

1630 - Basilica della Salute

"Dio Benedetto m'ha prestato di farla in forma rotonda essendo in forma di Corona per esser dedicata a essa Vergine", così Baldassarre Longhena descrive la Basilica della Salute, la cui edificazione ha inizio nel 1630 come voto alla Madonna per la fine della peste.

La Basilica della Salute

1649 - Ca' Pesaro

L'immensa mole di Ca' Pesaro mette in ombra gli altri Palazzi sul Canal Grande. Il progetto è commissionato dalla potente famiglia dei Pesaro a Baldassarre Longhena, che inizia a lavorarci dal 1649. I lavori iniziano nel 1652 e si concludono nel 1710.

Ca' Pesaro

1667 - Ca' Rezzonico

Progettato da Baldassarre Longhena l'imponente edificio sul Canal Grande vede l'inizio dei lavori nel 1667. La morte dell'architetto e soprattutto le difficoltà economiche della famiglia Bon impongono la sospensione dei lavori quando è completato il primo piano nobile. I lavori verranno ripresi nel 1751 quando l'edificio venne acquistato dalla famiglia Rezzonico e, sotto la direzione di Giorgio Massari, si completa il secondo piano nobile ed il tetto. 

Ca' Rezzonico

1672 - Chiesa degli Scalzi

I carmelitani scalzi incaricarono Baldassarre Longhena di progettare e realizzare la Chiesa che diventerà la sede dell'ordine recentemente instauratosi nella città lagunare. 

La Chiesa degli Scalzi

1714 - Chiesa dei Gesuiti

Un capolavoro del Barocco Veneziano, una delle Chiese che bisogna assolutamente visitare a Venezia! La Chiesa dei Gesuiti fu edificata a partire dal 1714 ed ultimata nel 1729. Spettacolare il pavimento ed il rivestimento in marmo delle pareti, il tappeto in marmo nell'altare ed il drappo marmoreo nel pulpito. 

La Chiesa dei Gesuiti a Venezia

1718 - Chiesa di San Simeon Piccolo

La Chiesa di San Simeon piccolo è la prima ad accoglierci quando usciamo dalla stazione di Santa Lucia. Progettata da Giovanni Antonio Scalfarotto, richiese 20 anni per la sua costruzione, dal 1718 al 1738, quando venne consacrata. 

Chiesa di San Simeon Piccolo

1748 - Palazzo Grassi

È uno degli ultimi palazzi ad essere edificati sul Canal Grande prima della fine della Repubblica Serenissima. La costruzione inizia nel 1748 su progetto dell'architetto Giorgio Massari e termina nel 1766. 
Oggi è di proprietà della fondazione Pinault ed è adibito a Museo. 

1763 - Chiesa della Maddalena

L'edificio religioso precedente risale al 1200 circa. Nel 1763 viene affidato a Tommaso Temanza il compito di demolire e ricostruire, secondo uno stile più moderno, la Chiesa. 

La Chiesa verrà completata nel 1790 dopo la morte dell'architetto e dopo la fine della Repubblica. 

La Chiesa della Maddalena

1933 Ponte della Libertà

Il 25 Aprile del 1933 viene inaugurato, dopo soli 18 mesi di lavoro, il Ponte Littorio che fu voluto da Benito Mussolini, presente all'inaugurazione. Purtroppo il ponte porterà il traffico automobilistico fino all'isola sconvolgendo definitivamente il sestiere di Santa Croce. Dopo la guerra verrà rinominato "Ponte della Libertà" 

La costruzione del Ponte della Libertà

Forse ti potrebbe interessare...